RIUSO AREA TOTAL ERG

Services

Brief Progetto

Intervento di recupero di una ex stazione di rifornimento carburanti in collaborazione con il Comune di Vicenza. Il progetto prevede di riqualificare la zona con una serie di opere di urbanizzazione pubblica convenzionate e con la realizzazione di un edificio ad uso farmacia. Ri-uso, progettazione verde e sostenibile, ricucitura e connessione del fabbricato con il contesto sono stati i temi ispiratori del progetto.

Specifiche

RIUSO 100%
DISEGNO URBANO 50%
  • Superficie: 400 mq (1.600 terreno)
  • Importo lavori: 800.000 €
  • Servizi svolti: Progettazione preliminare,
    definitiva e Convenzione
  • Servizi da svolgere: Progettazione esecutiva, Direzione Lavori, Sicurezza, Interior Design, Light Design
  • Cliente: Farmacia Sant’Andrea
  • Data: 2016/in corso
  • Stato: Incarico in corso
Omodei-studio-Erg-Vicenza_07

Questo progetto propone la riqualificazione di un’area che si configura ad oggi come “piccolo brownfield” all’interno del tessuto minuto di quartiere, il cui riuso è certamente auspicabile e portatore di influssi postitivi sia sull’immediato intorno che sulla città in generale. Il progetto prevede di riqualificare l’intera area, tramite un disegno unitario degli spazi verdi, dei percorsi pedonali, dei parcheggi e del nuovo fabbricato che dovrà ospitare la Farmacia.

Il lotto di forma triangolare e le vicine strade hanno orientato fortemente la scelta degli allineamenti. Per sfruttare al massimo il lotto quindi la figura scelta è trapezoidale. In questo modo sono stati ricavati 400 mq di superficie costruibile e inoltre i muri perimetrali fronteggiano sempre i lati del lotto, diventando un riferimento visivo da tutte le angolazioni.

All’interno si è cercato di dare una organizzazione razionale dello spazio, seppur vincolati dalla particolare conformazione e disposizione dei muri esterni. La superficie a disposizione è stata divisa nettamente in 2 parti: una dedicata alla vendita e ai servizi ai clienti, una di supporto logistico e funzionale all’attività contenente magazzino uffici e servizi.

Per le sistemazioni esterne si è optato per la valorizzazione del verde come elemento godibile non solo da coloro che frequenteranno la farmacia, ma anche di chi passerà accanto in macchina in bici o a piedi. Si prevede infatti che quasi metà della superficie rimasta libera dal costruito sia trattata a verde, con messa a dimora di piante e arbusti. Inoltre sulla restante parte di pavimentazione sono previsti sistemi per attecchimento di piante, come ad esempio griglie a raso nei parcheggi per piantare piccoli alberi lungo il confine e un pergolato lungo i lati ovest e sud del fabbricato dove far attecchire e crescere piante rampicanti con ciclo stagionale. Infine una copertura parzialmente verde dovrebbe garantire sia un confort interno elevato con necessità di minor raffrescamento che un impatto visivo esterno contenuto, mitigando inoltre il surriscaldamento urbano dovuto alla radiazione termica emessa dalle coperture scure colpite dal sole durante la stagione estiva.

Il progetto prevede inoltre una serie di opere di urbanizzazione pubblica convenzionate e progettate in accordo con gli uffici comunali competenti: la riqualificazione dell’isola ecologica esistente, la realizzazione di 2 attraversamenti pedonali atti a “ricucire” il quartiere posto oltre ad un’arteria stradale a 4 corsie (Via Quadri) con la parte più interna dove risiedono i servizi, come la Chiesa con

Omodei-studio-Erg-Vicenza_19
Omodei-studio-Erg-Vicenza_2_14